Prima di dipingere

Prima di dipingere, cosa facciamo?

Progettiamo! Forse la parola progettare sembra enorme, tra l’altro non dobbiamo costruire un edificio tramite il nostro dipinto, eppure ci vuole un progetto, un’idea iniziale prima di dipingere ancor prima di vedere un dipinto sulla parete di casa tua.

Spiegare un quadro

Spesso quando provi a spiegare un quadro che non è tuo è più semplice, ma quando devi spiegare un quadro che tu hai fatto è una sfida.

La comunicazione di quello che tu vuoi dire è riflesso nel quadro non nelle tante parole esterne, ma credo che ogni quadro che noi facciamo nasce da un bisogno che anticipa l’esecuzione del quadro o anche spesso queste cose si accavallano ma sono davvero poco i quadri belli quando la spiegazione di essi deriva dal quadro e non da un concetto che lo precede.

Che cosa voglio dire?

In questo articolo vorrei condividere alcuni punti che sono importanti per avere un buon risultato e non parlo solamente di un risultato estetico o tecnico, ma soprattutto comunicativo. Dobbiamo porci una domanda iniziale: Che cosa voglio dire?  Questa domanda di solito risponde al bisogno naturale di comunicare nel nostro caso attraverso l’arte visiva.

4 punti da ricordare prima di disegnare

Passiamo alla pratica con un primo esempio usando i passi che uso personalmente per tutti i miei dipinti. Per essere più preciso, utilizzo 4 passi.

  1. Concetto. Cosa voglio dire con questo dipinto finale? E’ importate rispondere questa domanda prima che mettiamo la matita sulla carta. (foto)
  2. Scelta dei materiali. Vedete i materiali sono a nostra disposizione per servire meglio noi. Essi servono per aiutarci ad esprimere il nostro concetto. (foto)
  3. Scelta dei colori. Se abbiamo scelto di usare il colore allora questo punto è fondamentale. Quali saranno i colori sulla vostra tavolozza? Non scegliete i colori in base al colore del vostro divano, piuttosto pensate al concetto. (foto)
  4. Composizione. Per questo passo vi consiglio di prendere un altro foglio dove disegnerete la vostra composizione, ovvero ciò che avete in mente prima di riportarlo sul vostro foglio definitivo (o dipinto finale). Disegnate su questo foglio di bozza la vostra composizione. Vi consiglio di avere piu fogli a disposizioni per creare piu composizioni. (foto)

 

Ti senti ispirato?

Nei commenti allega il tuo disegno che ha eseguito seguendo questi 4 passi suggeriti nell’articolo.

Un invito all’azione!

Se questo nuovo metodo ti è piaciuto e vuoi fare pratica, ti incoraggio a fare il tuo dipinto (seguendo le linee guida che ti ho dato) e ad inviarmelo al mio indirizzo email: info@lucailliano.com.