Bio

In questa pagina troverai alcune informazioni su di me e sul mio passato e presente nel campo dell’arte. L’arte è un punto d’incontro ovvero tramite l’arte incontriamo tante persone spero un giorno di poterti incontrare ad un mio workshop o ad una mia mostra nel frattempo mi conoscerai online.

Mi chiamo Luca Illiano.

Sono sposato con mia moglie Anca e per ora abbiamo nostro figlio Iosif di 6 mesi e un cane meticcio di nome Coffee di 22 mesi. Fin da piccolo ho mostrato una passione per l’arte. I miei genitori mi dicono che ho sempre avuto un particolare interesse per il disegno in bianco e nero.

 

Fu solo nel 1998 che presi la matita in mano e non la lasciai più! Iniziai ad usare la matita per esprimermi, comunicare e raccontare attraverso i miei disegni il mondo intorno a me. Infatti, nello stesso anno, iniziai i miei studi al liceo artistico di Napoli dopo un amore a prima vista con le opere di Escher. Dopo il liceo continuai i miei studi frequentando l’accademia di Belle Arti di Napoli. Alla fine del ciclo di studi, rimasi a Napoli (la città dove sono nato) per lavorare come Interior Designer su commissione. Dopo ben 10 anni dal primo giorno di liceo artistico, a Luglio del 2008, raccolsi i miei disegni e con un volo di solo andata mi trasferii in Inghilterra in una cittadina vicino Londra chiamata St. Albans. Lì iniziai la mia carriera artistica esponendo i miei disegni a Londra, Aldgate East. Proprio a Londra portai avanti la mia ricerca artistica sulla fugacità della vita. Verso febbraio 2009 questa ricerca mi aiutò a pensare sul tema della vita e cosa c’è dopo portandomi così in Scozia per conseguire un certificato in teologia cristiana seguita da un altro certificato in teologia a Bristol. Questi due percorsi formativi contribuirono ancor più alla mia ricerca artistica. Dopo i miei studi in teologia, ritornai a St. Albans.

 

A settembre 2013 mi sono trasferito nuovamente a Napoli dove poi mi sono sposato e attualmente lavoro nel campo dell’arte contemporanea. Nel frattempo porto avanti anche alcuni miei studi in teologia cristiana, spesso affiancandoli con l’arte contemporanea.